COME CADEAU, SERVIZI A TITOLO GRATUITO...

Si può immaginare un appalto pubblico di servizi a titolo gratuito, ovvero “atipico” rispetto alla disciplina normativa di cui al D.L.vo n. 50 del 2016?

2435 - 13 dicembre 2016 - T.A.R. Catanzaro, Sez. I - Pres. SALAMONE, Est. LO SAPIO - Ordine degli architetti pianificatori paesaggisti e conservatori della Provincia di Catanzaro ed altri (avv. Gualtieri) c. Comune di Catanzaro (avv. Zimatore), con intervento ad adiuvandum (avv. Verbaro) e Consiglio nazionale degli architetti, Ppanificatori, paesaggisti e conservatori (avv. Antonucci)

Notizie Correlate

ROTAZIONE E PUBBLICAZIONE

T.A.R. Napoli Sez. II 08 Marzo 2017

Perimetro degli oneri di pubblicazione ex art. 29 D.L.vo n. 50 del 2016 e principio di rotazione.

POLIZZA (GRADUALE) CONTRO I RISCHI PROFESSIONALI

T.A.R. Brescia Sez. I 27 Febbraio 2017

Nelle gare d'appalto di servizi il livello adeguato di copertura assicurativa contro i rischi professionali può essere raggiunto anche per gradi e con una pluralità di strumenti negoziali?

CRITERIO DEL MINOR PREZZO (MOTIVATO)

T.A.R. Reggio Calabria Sez. Unica 25 Febbraio 2017

Rapporti tra i commi 2, 3 e 4 dell'art. 95 D.L.vo n. 50 del 2016 in tema di criterio di aggiudicazione dell'appalto (offerta economicamente più vantaggiosa oppure prezzo più basso) di servizi con caratteristiche standardizzate, e utilizzo della procedura negoziata anche per gare sopra soglia.

REVISIONE PREZZI

T.A.R. Milano Sez. IV 17 Febbraio 2017

Rapporto tra la disciplina sulla revisione dei prezzi ex art. 115 D.L.vo n. 163 del 2006 e i contratti direttamente riconducibili ai settori speciali, compresi quelli strumentali.

APPALTO DI SERVIZI E PROGETTAZIONE

Cons. Stato Sez. giurisdizionali Sez. VI 21 Febbraio 2017

L'art. 90 comma 8 D.L.vo n. 163 del 2006, che vieta a coloro che abbiano partecipato alla progettazione di concorrere nelle gare per l'aggiudicazione del relativo appalto, si applica anche ai servizi?

CLAUSOLA SOCIALE (MA NON TROPPO)

T.A.R. Toscana Sez. III 13 Febbraio 2017

La “stabilità occupazionale” promossa dalla clausola sociale prevista in sede di appalto comporta in forma automatica e generalizzata l’obbligo di assunzione del personale uscente?

Edizioni Libra MonkSoftware